Blog

Romagnoli, votati al mondo

Un’esperienza di oltre 40 anni nella vendita e distribuzione di parti meccaniche per motori diesel e benzina, oggi Vitobello Ricambi di Longiano (FC) opera globalmente, restando fedele al suo target: officine di rettifica e ricambisti.

Di Manuela Battaglino

 

Sede Vitobello RicambiFiglio del fondatore Gaetano, Luca Vitobello, oggi alla guida dell’omonima azienda, ha saputo trasformare L’impresa di famiglia in una realtà che opera con successo a livello internazionale. A sostenerne la crescita costante nei suoi 45 anni di attività, è stata soprattutto al competenza e la professionalità dimostrata nel settore della revisione e ricostruzione del motore e delle sue componenti, ma anche gli investimenti programmati con intuito e lucidità, l’attenzione mirata alle esigenze dei clienti e una visione che porta a pensare a 360 gradi, considerando un campo d’azione allargato globalmente.

È proprio Luca Vitobello, direttore generale di Vitobello Ricambi, a raccontarci gli esordi e gli sviluppi della società, sino ad arrivare ai giorni nostri. “L’azienda è stata fondata da mio padre nel 1972, con lo spirito di operare solo con le officine di rettifica e con chi si occupa di revisionare i motori. Da allora la nostra mission è questa, anche se ovviamente, dopo il mio ingresso molte cose sono cambiate: abbiamo integrato nuove tipologie di prodotto e siamo passati a trattare materiale nuovo e revisionato. Da subito, anche per rispondere alle esigenze di un mercato in pieno sviluppo – parliamo di 30 anni fa – il nostro obiettivo è stato quello di offrire un servizio mirato ad abbassare i costi di revisione e ricostruzione del motore e delle sue parti, venendo incontro alle necessità delle attività di autorettifica e delle officine meccaniche con l’offerta di ricambi selezionati, garantiti e di qualità per l’aftermarket automotive”.

Magazzino Vitobello RIcambiL’offerta di Vitobello Ricambi comprende ricambi per auto e veicoli commerciali suddivisi in due cataloghi che propongono più di 20mila articoli in stock per riparare, revisionare, ricostruire il motore e le sue parti: alberi a camme, bilancieri, ponti e aste, punterie, testate, pistoni, alberi motore, bielle, pompe olio, basamenti, motori alleggeriti, motori completi e semi-completi, coppe olio, kit e coperchi distribuzione, cambi completi, ingranaggi… Nella sede principale di Longiano – circa 9mila mq coperti, 8mila di magazzino e 1000 di uffici – lavorano 20 persone che si dedicano all’amministrazione, alle vendite e al magazzino, gestendo l’intero territorio nazionale ed europeo. Tre i depositi: in Sicilia con copertura delle isole per assicurare un servizio di consegne e trasporti ottimizzati e veloci, in Francia con copertura dell’Europa dell’Ovest e a Budapest, per servire l’Europa dell’Est.

 

Vocazione internazionale

L’azienda, caratterizzata da una decisa attitudine a operare all’estero, sviluppa la propria attività anche nel resto del mondo. “Siamo presenti in forza massiccia soprattutto in Sud America”, prosegue il direttore generale, “con depositi in Argentina, Brasile, Cile, Venezuela e Uruguay, dove la nostra rete commerciale locale distribuisce i prodotti marcati Vitobello Ricambi”. I risultati economici di questo impegno globale sono eloquenti: “Negli ultimi tre anni”, continua Luca Vitobello, “l’incremento del giro d’affari è stato sostenuto: abbiamo infatti registrato il 25% di crescita media annuale del fatturato. A oggi, l’incremento annuale è del 5% e se chiudiamo l’anno così, abbiamo raggiunto il nostro obiettivo per il 2017 e siamo più che soddisfatti. Vuol dire che stiamo proseguendo nella direzione giusta”. L’impegno della Vitobello Ricambi nello sviluppo dell’innovazione e della ricerca è elevato: “La nostra attività di integrazione di nuovi prodotti a completamento dell’offerta è costante”, conferma il direttore generale, “e mensilmente integriamo circa 20/25 nuovi articoli. Lavoriamo proiettati al futuro: in questo periodo, per esempio, stiamo già sviluppando prodotti che verranno commercializzati nell’ottobre 2018. A questo associamo una costante attività di verifica e test, che dura, per ogni nuovo articolo, circa sei mesi. Il prodotto, installato sul veicolo, viene provato lungo un percorso di circa 15mila chilometri, quindi smontato e nuovamente testato per controllare tenute, temperature, stress fisici e meccanici e verificare che abbia mantenuto le proprietà e la qualità di partenza. Dopo di che, viene deliberata la sua commercializzazione”.

Motori Semi-CompletiIl servizio al cliente, la sua soddisfazione e fidelizzazione sono infatti centrali per l’azienda romagnola, attenta a mantenersi all’altezza delle richieste più esigenti. Per questo, all’attività di promozione è riservato un ruolo importante: “Aggiorniamo tutti i nostri clienti attraverso una newsletter settimanale, nella quale presentiamole novità di prodotto in ogni dettaglio e ogni ampliamento di gamma. Inoltre ci facciamo conoscere attraverso attività di sponsorizzazione di vari aventi sportivi motoristici di rilievo”. Un altro strumento promozionale e commerciale strategico è la partecipazione costante alle fiere internazionali più rappresentative dell’aftermarket automobilistico: “Noi crediamo nella fiera come un appuntamento molto valido e importante per incontrare personalmente i clienti, attivi e nuovi, e riteniamo il rapporto diretto molto utile. Quindi siamo presenti a tutti i maggiori eventi che riguardano il nostro settore: a Francoforte per l’Europa, a Buenos Aires per l’Argentina, a San Paolo per il Sud America e a Dubai per l’area asiatica. Partecipiamo anche ad Autopromotec a Bologna, anche se abbiamo verificato che il mercato italiano è meno ricettivo a questo canale”.

 

Parliamo di futuro…

Luca VitobelloUna presenza e un’attività sui mercati esteri così consolidate garantiscono all’azienda un punto di osservazione particolarmente favorevole per capire e anticipare, con soluzioni imprenditoriali ad hoc, i cambiamenti del mercato. “Io credo che il nostro mercato”, assicura Vitobello, “offra ancora degli interessanti margini di crescita, anche se negli ultimi anni lo scenario è cambiato moltissimo: tante nuove fusioni, l’ingresso di società estere sul territorio italiano… Ma questo non modificherà la nostra scelta imprenditoriale, che ci ha portato ai risultati di oggi. Noi ci rivolgiamo esclusivamente a officine di rettifica, a gruppi di acquisto e ai ricambisti. Il resto della filiera non ci interessa: a differenza di quanto sta succedendo ora sul mercato, noi abbiamo un interlocutore selezionato, vendiamo un articolo molto tecnico e preferiamo lavorare con professionisti competenti e preparati”.

E per il futuro più prossimo, davvero nessuna novità? “Da qualche tempo stiamo valutando la possibilità di integrare un settore che ancora non trattiamo, quello dei veicoli pesanti”, conclude il direttore generale, “e stiamo pensando all’acquisizione di un’azienda che produce ricambi per truck… ma per il momento è ancora presto per parlarne”.

Articolo apparso sul n° 9 di Ottobre 2017 della rivista PARTS.

Tutte le immagini ed i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari; marchi di terzi, nomi di prodotti, nomi commerciali, nomi corporativi e società citati possono essere marchi di proprietà dei rispettivi titolari o marchi registrati d’altre società e sono stati utilizzati a puro scopo esplicativo ed a beneficio del possessore, senza alcun fine di violazione dei diritti di Copyright vigenti

Clicca qui per scaricare l’articolo originale